L’alimentazione per ogni bambino in fase di crescita deve essere completa ed equilibrata. Quando si pratica sport è necessario considerare un fabbisogno superiore e curare bene l’apporto di energia e l’idratazione durante l’attività. Un atleta deve stare più attento alla qualità degli alimenti, alla composizione dei pasti e ai tempi digestivi per fare in modo che nel momento dell’attività i serbatoi di energia siano sempre pieni e non ci siano processi digestivi in corso. Non esistono alimenti «magici» che possano migliorare la prestazione.
Un’alimentazione equilibrata contribuisce a rendere l’organismo efficiente ed in grado di affrontare gli impegni di allenamento e di gara. L’alimentazione deve assicurare un apporto di calorie sufficiente a coprire anche il fabbisogno energetico legato alla pratica sportiva quotidiana.

ALLENAMENTO

Il pasto che precede l’allenamento deve essere completo: un frutto, una porzione di carboidrati come riso, pasta, farro, orzo (meglio se integrali e biologici) conditi in modo leggero (in bianco, pomodoro, ecc.), una porzione di proteine facilmente digeribili (pesce bollito, carne alla griglia, affettato, formaggio magro), una piccola porzione di verdura. Sono assolutamente da evitare alimenti troppo grassi come dolci o fritture che allungano i tempi digestivi e appesantiscono il fegato. Prima di un’attività è consigliabile attendere tre ore dall’ultimo pasto.
E’ difficile fornire delle regole precise perché sappiamo bene che le sessioni di allenamento dei ragazzi si “incastrano” tra la scuola, le esigenze della famiglia e le altre attività extra-scolastiche. Se l’allenamento è nel tardo pomeriggio e sono passate molte ore dal pranzo può essere utile fare un piccolo spuntino. Almeno un’ora prima possiamo mangiare frutta o, se abbiamo in programma un allenamento intenso, una fetta biscottata integrale o una galletta, con miele o marmellata e frutta secca. Da evitare merendine ricche di zuccheri e grassi prima di iniziare l’allenamento!

IDRATAZIONE

Anche l’idratazione è importante. E’ necessario bere sempre durante la giornata per non presentarsi mai disidratati all’inizio dell’allenamento. Portare sempre con se una bottiglia di acqua o una borraccia con acqua e sali minerali per affrontare al meglio l’allenamento. La disidratazione anche parziale comporta un maggior stress fisico, un maggior affaticamento complessivo e il rischio di concludere a fatica il lavoro programmato.

Ti è piaciuto questo articolo e vorresti approfondire con l’autore?
Scrivi a:
paolo.barbera@activekids.it
@triactivepaolo
piercarlosalari@gmail.com